Ho aperto gli occhi al mondo
in assetto di volo e dispiegate
strade sotto al corpo, ho aperto
gli occhi e lo splendore di piccole
vecchie nelle corolle dei fiori.
Ho trasvolato lunghi corridoi
come una rondine per il seme
di una migrazione e ho còlto
il frutto dal suo giorno, il futuro
nella partogenesi della notte:
amore, noi, di bocca in bocca.

Annunci