Se una delle due ombre che sfilano lungo la vetrata mi anticipasse il futuro tremerei cercandoti la mano,
se una delle due ombre si allontanasse aleggerebbero sassi e sogni come farfalle.

E’ sempre un medicamento temporaneo
l’uso del pronome personale noi
“saremo in questo modo sebbene l’altro”.
Tuttavia, un movimento improvviso
e si combatte, truppe irregolari,
con un bacio si sposa la causa.
Ci si innamora perché fuori piove
e i compagni dicono cose interessanti.
S’incalza in una rivoluzione.

Annunci