*

il silenzio è una scala che le dita
inventano quando la primavera
entra in un cimitero povero,
alle spalle un rumore di ferro.
Coprire di peluria le gemme come
di lanugine i corpi dei piccoli uccelli
mentre le bocche dei pesci affamati
disegnano una lunga o.
Il silenzio è questo giorno tra due
altri dove tu scrivi il grande segno
della sottrazione sulla carta e io
ricamo rive di pelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...