*

dove corre l’interstizio,
tra una fuga e l’altra,
togliere la polvere, la farina
dell’abbandono.
Su supporti piani di memoria
l’orografia dell’amore,
a una a una sotto le dita
le catene delle vertebre,
la flora ispida delle tue regioni
mia bacca matura di novembre,
fortezza arcuata di silenzio,
corona robusta di spine.

4 pensieri riguardo “*

  1. non me ne ero accorto, la vedo ora. bella, molto, Emilia.

    -la flora ispida delle tue regioni
    mia bacca matura di novembre,
    fortezza arcuata di silenzio,
    corona robusta di rosse spine.-

    …….. tanto, in quattro frasi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...