*

​mi sfioravi con gli occhi 
il resto del corpo calmo, imperturbabile, solo
una minima increspatura, un moto
proibito nella tunica, la soglia che cercavo 
per raggiungerti, ma tu
padroneggiavi la lira del silenzio, sapevi
del primo nemico 
e della natura divina insieme.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...