quante cose manco

ti scrivo in giorni di apparente luce
– penso di scriverti  ma non lo faccio –
il buio entra in forma di punteruoli
minutissimi che aprono in silenzio,
con la maniera affannata dei pomeriggi
inseguo i raggi, i rari favori del cielo,
il corpo di una sconosciuta mi precede
e ondeggia sulla strada come un metronomo,
fuori tutto si direbbe procedere
con l’entusiasmo dell’estate
ma dentro sono ferma
a una nuova chiarezza,
mi chiedo quando questo sasso
che mi distacca abbia formato
una tale consistenza e quante cose
in questo modo manco.

9 pensieri riguardo “quante cose manco

  1. L’ha ribloggato su LA LONTANANZAe ha commentato:
    Mancare sembra diventata una condizione abituale, generazionale, sociale forse affettiva. Mi ritrovo in queste parole e in un certo senso sono meno solo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...