i brevi lampi dove solide crescevano
le attese e l’indocile presente, l’odore
della terra, tracciamo in silenzio una retta
comune degli spaventi,
progettiamo affinità, ma la bellezza
si fa piena se incompiuta
– come si smarriscono le nostre
figure allo specchio –

Annunci