anche le più irrisorie seccature,
come spore, inselvatichiscono il cuore,
lo trasportano oltre l’aria coltivata
dei gesti, dell’affezione;
una stagione rovinosa si avventa
sull’umore maltrattandolo come
una gragnuola decapita la camelia: muore
in un colpo solo, perdendo l’intero fiore.

Annunci