ci scambiamo tenerezze
disponendo tenaglie e trappole
ma le volpi sono astute e noi
tutt’altro che strateghi

*
guardandoci fiduciosi
fumiamo sigarette, facciamo
finta di ignorare le ragioni
incomprensibili per cui finiamo
sul tuo terrazzo ad aspirare
nicotina e sfide 
[ la vita ci prova, decidiamo
male per orgoglio ]

*
tutto è un precipitare
affannoso di tramonti,
di case da cercare col terrazzo,
di strette vie al centro storico, di forma
[ correre alle sei
del mattino sul lungomare,
dimenticando montagne,
gabbie e boschi ]

*
“chiamami durante le ore di lavoro
sono questioni semplicissime”
[ Dio si mente per un contratto ] mi dico
dispostissima a rischiare,
ad aiutarti a prescindere
dall’esito di questa selezione
e dagli umori immutabili
dei detrattori.

*
sciolgono i cani,
fiutano rapidamente
le tracce
delle volpi
sopraggiungono orde
di cacciatori; la volpe
è sopraffatta,
la volpe muore.