un piccolo terremoto, un nido

Vedi, fatti bulbo,
contieni
luce e immagini, mondi,
un piccolo terremoto, un nido.

Fatti minutissima,
una viola,
racchiudi risonanze, il timbro
intenso del silenzio.

9 pensieri riguardo “un piccolo terremoto, un nido

    1. Ho voluto giocare sul doppio concetto di bulbo/viola. Pensavo al bulbo oculare che permette di catturare immagini e provocarne la fioritura, al non detto e al piccolo terremoto che il silenzio provoca facendo vibrare il corpo come una viola, strumento dalle note acutissime. Pensavo a come un corpo contenga emozioni, amori. Grazie a te, al tuo blog che seguirò con grande attenzione. Molto interessante davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...