# 1
Nei tuoi occhi
l’empireo, così mi preservi
in un silenzio
profondissimo.

# 2
Quello che resta
di te è l’ipotesi di una bocca,
l’indizio del corpo
nei ricordi di un bacio.

# 3
Lo stare esatto
della mia liberazione
si misura con le linee
morbide della tua mano.

# 4
Piccole arnie di felicità
allevano una voce nuova
alle parole e inenarrabili stupori,
poetica di versi e modelli.